Viaggiare

Scrivere storie è come compiere un viaggio dentro noi stessi alla scoperta di quel qualcosa che ci era sconosciuto e, diventando i personaggi delle nostre avventure, scriviamo storie. Storie che sanguinano. Storie che ridono. Storie che piangono. Storie capaci di emozionare e far sognare, se si è in grado di trascinare il lettore dentro quelle immagini e parole...

I fedelissimi

giovedì 1 gennaio 2009

Tempo di bilanci

L'anno appena passato è stato stellare: sono sbarcato in Francia, insieme a Bea, con un progetto fumettistico e nuove collaborazioni, con professionisti e non, mi attendono all'orizzonte.

L'unica macchia del 2008 è stata causata dalla mia stupidità nel voler sapere le cose in questi giorni. Non dovevo scrivere ad Audrey, non dovevo chiederle se aveva ricevuto quello che le avevo inviato, dovevo lasciarla in pace, dovevo aspettare... non l'ho capito e la nostra direttrice francese mi ha sbroccato di brutto T_____T

4 commenti:

MELAVERDE 2007 ha detto...

Ciao cugino!
E che non lo sai che i Francesi sbroccano facile!!!
Eheheheh....
Ma sono sicuro che il 2009 sara' un'altro scalino verso la produttivita' fummettosa e il tuo gia' successo nel settore!
Un salutone e ancora auguri!

Andrea

Anonimo ha detto...

Non ti smentisci mai!!!!! Anno nuovo abitudini vecchie, caro Elfo Testadimarmo dell'antica tribù dei Martellatori Zebedeici!!!!!


Buon Anno dal tuo scudiero!

Boris

Beatrice ha detto...

Ah hanno approvato i progetti quindi?

Daniele Vessella ha detto...

Ehhh no, le nuove collaborazioni sono su progetti in lavorazione ^^